Come avrete visto il sito no-burn.org di Gaia ha pubblicato l'intero elenco delle iniziative che a livello mondiale si sono tenute il 7 settembre contro l'incenerimento dei rifiuti.

L'Italia spicca per il numero e per la varietà delle iniziative nonostante che non tutte vengano riportate perchè segnalateci successivamente alla data utile per la loro pubblicazione.

Allo staff di Gaia va il nostro ringraziamento per il supporto fornito così come a Greenpeace Italia, ed in particolare a Vittoria Polidori, che insieme alla Rete Nazionale Rifiuti Zero ha promosso la giornata in Italia.

Cogliamo l'occasione per fornirvi un elenco pressochè completo delle città dove si sono tenute le iniziative che hanno coinvolto nella promozione più di un centinaio tra comitati, associazioni e realtà locali.

 

TORINO

ALESSANDRIA

MERONE (COMO)

MILANO

RHO

MONSELICE (PADOVA)

GENOVA

REGGIO-EMILIA

CORREGGIO

NOVELLARA

MODENA

BOLOGNA

CASTENASO-GRANAROLO (BOLOGNA)

FERRARA

FORLI'

RAVENNA

RIMINI

LUCCA

CAPANNORI

BORGO A MOZZANO (LUCCA)

CASTELNUOVO GARFAGNANA (LUCCA)

PIETRASANTA (LUCCA)

PISA

FOLLONICA

PRATO

FIRENZE

SIENA

PERUGIA

GUBBIO

ROMA

ACERRA

CASERTA

NOCERA INFERIORE (SALERNO)

CAMPOBASSO

TRANI (BARI)

COSENZA

REGGIO-CALABRIA

PALERMO

CATANIA

ARAGONA (AGRIGENTO)

 

 

Già dall'elenco delle iniziative emerge la piena riuscita di questa giornata e l'incoraggiamento a continuare l'impegno contro il partito trasversale dell'incenerimento dei rifiuti ed a sostegno delle alternative. In  questo senso la petizione popolare promossa insieme a Greenpeace Italia è un valido supporto anche per i mesi successivi visto che la raccolta delle firme potrà durare fino ed oltre il 2005.

Per questo continueremo periodicamente a socializzare le iniziative che sono state programmate e a stimolarne di nuove considerando che l'obiettivo di mettere al bando qualsiasi forma d'incentivazione pubblica agli inceneritori può trovare un vasto ed addirittura trasversale consenso. Infine ringraziamo davvero le associazioni e i movimenti che, a livello nazionale o regionale, hanno supportato le iniziative con particolare riferimento al Forum Ambientalista Nazionale, ai WWF regionali, a Italia Nostra del Lazio, alla confederazione Cobas, e alle varie sezioni locali di Medicina Democratica e, in taluni casi, anche i circoli locali di Legambiente.

Infine, tanto per confermare la famosa frase di Paul Connett "Devil burns, God recycles" vi inviamo questa simpaticissima ed efficace foto realizzata dagli amici romani ed inviataci da Giovanni Iudicone, oltre a voi la inviamo a Gaia e a Paul Connett perchè ben rappresenta l'impegno ma anche l'ironia che ha caratterizzato il lavoro di noi tutti.

 

Rossano Ercolini

Fabio Lucchesi