Obbligo permesso a costruire


Una buona notizia. Il Consiglio Regionale del Veneto, nella seduta del
9 febbraio u.s., ha approvato una nuova "leggina" in materia di
installazione, modifica ed adeguamento degli impianti per la telefonia mobile,
che prevede - fermo restando il rilascio del provvedimento
autorizzatorio ex art.87 D.Lgs. n.259/2003 a fini igienico sanitari - l'obbligo del
rilascio del permesso a costruire ai sensi degli artt. 10 e 3, comma 1,
lettere e.2) ed e.4) del DPR n.380/2001 ai fini della conformitą
urbanistica ed edilizia. Ci viene riferito di una immediata, ma inutile,
reazione da parte dei Gestori, che hanno tentato, sia pur tardivamente, di
intervenire, senza costrutto; sicuramente andranno ora a lamentarsi dal
loro referente governativo. Aspettiamoci una probabile impugnazione da
parte del Governo, ricordando (anche a me stesso) che la Legge-quadro
n.36/2001, all'art.8, comma 1, lettera c), riserva alla competenza
regionale le modalitą per il rilascio delle autorizzazioni alla
installazione degli impianti, in coerenza col ruolo riconosciuto alle Regioni per
quanto riguarda il governo e l'uso del proprio territorio. A tutti un
caro saluto.

Francesco Vettori
<studiovettorivicenza@libero.it>

---------- FORUM ELETTROSMOG NAZIONALE INDIPENDENTE --