Roma, 18 dicembre 2003.

Cari amici del Forum,

iniziamo ad inondare i recapiti dell'ANCI, sia della sede nazionale,
che delle sedi regionali e locali, di lettere fax ed e-mail per far
capire al Presidente Leonardo Domenici, sindaco di Firenze dei DS (e-
mail: sindaco@comune.fi.it), ai componenti del Comitato Operativo, al
Consiglio Nazionale, al Comitato Direttivo e perfino al Collegio dei
Revisori dei Conti, il grosso errore fatto nel firmare ieri l'accordo
con il Ministro delle Comunicazioni e coi gestori della telefonia
mobile.

L'ANCI ha ben 6406 Comuni soci su 8104 Comuni italiani. Chiediamo ai
Sindaci dei ns. Comuni di uscire da quell'Associazione.

Non Ŕ accettabile che l'ANCI si accordi sulla base del decreto
legislativo 1/8/2003, n. 259, (Codice delle Comunicazioni
Elettroniche) che contiene norme identiche a quelle dichiarate
incostituzionali dalla Consulta (sentenza n. 303/03) pochi giorni
dopo l'entrata in vigore di tale decreto (limitazione legale della
proprietÓ privata, esautorazione delle competenze e delle
prerogative degli Enti locali, estrema semlificazione delle procedure
con ricorso forsennato alla DIA, modifica delle procedure per la VIA).

Non Ŕ accettabile che l'ANCI si accordi sulla base del
decreto-legge 14/11/2003 che tenterÓ di sanare tutti quegli
impianti che non sono ancora pienamente "autorizzati" secondo regole
dichiarate incostituzionali dalla Consulta.

Facciamo questo sforzo nell'interesse di tutti e dei ns. figli.
Ci costa pochi minuti ma potrÓ renderci molto.
Cari saluti.

Coordinamento dei Comitati di Roma Nord. 

p.s.:

ANCI - Sede Nazionale
Via dei Prefetti 46 - 00186 Roma
Fax: 06 6873547
Tel: 06 680091
e-mail: info@anci.it
web: www.anci.it
---------- FORUM ELETTROSMOG NAZIONALE INDIPENDENTE -------