-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per gli interessati che hanno richiesta questa ordinanza.
E' reperibile sul sito dei comitati di Avellino .

http://www.gianfrancoturis.it/1169_2005.htm

Saluti Gianfranco

-------


REPUBBLICA ITALIANA

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO

REGIONALE PER LA CAMPANIA

SALERNO

SECONDA SEZIONE

Registro Ordinanze: 780/05

Registro Generale: 1169/2005

nelle persone dei Signori:

SABATO GUADAGNO Presidente

FERDINANDO MINICHINI Cons.

NICOLA DURANTE Primo Ref. , relatore

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nella Camera di Consiglio del 14 Luglio 2005

Visto il ricorso 1169/2005 proposto da:

TIM ITALIA S.P.A.

rappresentato e difeso da:

ZUCCHI Avv. GIOVANNI

con domicilio eletto in SALERNO

P.ZZA XXIV MAGGIO, n? 26

contro

COMUNE DIA VELLINO

rappresentato e difeso da:

MAGGI Avv. ALFREDO

con domicilio eletto in SALERNO

VIA PAPIO, 35 C/O Avv. DAL FORNO

con l’intervento ad opponendum di

D’ASCOLI GIUSEPPE ED ALTRI

rappresentato e difeso da:

PELOSI Avv. GIACINTO

con domicilio eletto in SALERNO

E. BOTTIGLIERI, 7/8 C/O NICODEMI

per l’annullamento, previa sospensione dell’esecuzione, del provvedimento prot. 11563/10616/05 di inefficacia DIA per la realizzazione impianti di telefonia cellulare:

Visti gli atti e i documenti depositati con il ricorso;

Vista la domanda di sospensione della esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dal ricorrente;

Visto l’atto di costituzione in giudizio di:

COMUNE DI AVELLINO

D’ASCOLI GIUSEPPE ED ALTRI

Udito il relatore Primo Ref. NICOLA DURANTE ed uditi gli avvocati Zucchi e Maggi;

Visto l’art. 21 della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034, così come modificato dall’art.3 della legge n.205/2000

Considerato che il danno paventato da parte ricorrente può essere evitato sospendendo l’atto impugnato ai limitati effetti demolitori;

Ritenuto che sussistono le ragioni del citato art.21 della legge 6.12.1971 n.1034;

P.Q.M.

Accoglie, ai limitati fini demolitori, la suindicata domanda incidentale di sospensione.

La presente ordinanza sarà eseguita dalla Amministrazione ed è depositata presso la Segreteria del Tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.

SALERNO , li 14 luglio 2005


---------- FORUM ELETTROSMOG NAZIONALE INDIPENDENTE -----